Seleziona una pagina

Come diluire i Fiori Australiani

In questo articolo ti sveleremo come diluire i fiori australiani.

Vediamo dunque come preparare le essenze floreali per poterle utilizzare nel migliore dei modi.

Secondo le regole della floriterapia Australiana ideata da Ian White, padre fondatore e scopritore del metodo, viene consigliato, generalmente, di diluire sempre le essenze singole.

La modalità per poter diluire le essenze singole è la seguente: utilizzare una bottiglietta da 30 ml con contagocce, nella quale saranno messi 3/4 di acqua, 1/4 di brandy (necessario per la conservazione) e aggiungere 7 gocce di ogni essenza singola che si intende utilizzare.

Più Fiori Australiani possono essere combinati insieme – ovviamente con un certo criterio –  per sbloccare e guarire la situazione che si vuole risolvere.

È possibile anche, qualora lo si ritenga necessario, diluire le essenze senza utilizzare il brandy.
In questo caso si può utilizzare una bottiglietta da 30 ml con contagocce, riempirla di acqua e aggiungere 7 gocce di ogni senza scelta.
Per mantenere inalterato il potenziale energetico delle essenze floreali si consiglia di conservare tale preparazione in un luogo fresco, come per esempio il frigorifero. Indipendentemente dalla corretta conservazione, a causa dell’assenza del brandy, la diluizione dovrebbe essere rifatta ogni 15 giorni.

 

RISOLVI IL TUO PROBLEMA con i fiori australiani

Se conosci la floriterapia ma hai avuto scarsi risultati. Se le hai provate tutte ma il tuo problema persiste. Se non hai ancora sperimentato il grande potere dei fiori australiani o se non sai quali fiori siano più idonei a risolvere il tuo problema…