Seleziona una pagina

È davvero possibile guarire dal vittimismo? Ci si può liberare dalle catene delle lamentele e dei giudizi? La risposta è: “Sì! Se sai come fare”.

Guarire dal vittimismo per davvero!

Forse hai già letto i nostri articoli più famosi sul vittimismo (- Vittimismo come combatterlo: le 7 chiavi – e – Come riconoscere il Vittimismo – ) e in questo momento stai dicendo qualcosa come:

Questi ragazzi di Accademia Crescita Personale dicono cose completamente prive di senso!

Supponiamo che tu abbia un incidente d’auto… (tiè). A chi dai la colpa? Se al telegiornale parlano di attacchi terroristici a chi dai la colpa? Se hai un problema al lavoro di chi è la colpa? Del capo? Del collega? Del tempo atmosferico? In genere quando una persona svolge il ruolo della vittima è sempre pronto a puntare il dito su qualcuno o qualcosa.

Voglio rassicurarti che tutti facciamo così. Anche noi. Magari l’abbiamo fatto oggi stesso. Quello che ti chiedo è di esserne cosciente. Diventa consapevole di tutto ciò. La consapevolezza ti servirà per risvegliarti ed incominciare a guarire dal vittimismo.

Guarire dal vittimismo dona un senso di libertà!

Leggendo le 7 chiavi per combattere il vittimismo forse avrai fatto un po’ di resistenza o forse non ci credi affatto. Chissà cosa starai pensando in questo momento. Sappi solo che: tu non sei i tuoi pensieri. Tu, come tutti, hai dei pensieri ma non sei i tuoi pensieri. Tu sei colui che osserva quei pensieri e li interpreti in base alle convinzioni che possiedi dentro di te. No, non sono uscito fuori di testa. Tu non sei un pensiero e nemmeno quello successivo.

Se comprendi questo, allora capirai che puoi distaccarti dai tuoi pensieri. Staccarti dai tuoi pensieri di dona un senso di libertà permettendoti di guarire dal vittimismo. È facile dare la colpa a qualcuno, a qualcosa, a se stessi. È più facile ignorare le 7 chiavi che ti ho svelato in questo articolo. Questo è ciò che farebbe una vittima e tu vuoi liberarti da questo vittimismo non è vero? Incomincia a respirare profondamente e comprendere che TU NON SEI I TUOI PENSIERI!

Guarire dal vittimismo con il respiro

Per iniziare leggi le 7 chiavi, se non l’hai ancora fatto.

Poi ti consiglio questo semplice esercizio che ti aiuterà a distaccarti sempre di più dall’identificazione dei tuoi pensieri. Questo ti permetterà di essere il padrone e non più schiavo dei tuoi pensieri. Procedi così:

  1. Appena hai un pensiero da vittima fai un bel respiro profondo.
  2. Pronuncia nella tua mente “Io non sono i miei pensieri… li osservo semplicemente”.
  3. Fai 3 respiri profondi.
  4. Torna a ciò che stavi facendo.

Utilizza questo procedimento per ogni pensiero vittimistico. Ecco come incominciare a guarire dal vittimismo. Tutto qui? Per iniziare sì… a piccoli passi si scalano alte vette. Non avere fretta e fai ciò che ti ho scritto qui sopra.

P.S.Aspetto un tuo commento qui sotto e non dimenticare di condividere questo articolo se ti è piaciuto 🙂