Seleziona una pagina

Come scegliere i fiori Australiani

Molto spesso, leggendo le proprietà dei fiori australi, ci facciamo prendere dalla smania di doverli usare praticamente tutti per risolvere i nostri problemi.

Ovviamente questo non è possibile! È necessario e fondamentale per il corretto funzionamento delle essenze, sapere come scegliere i fiori Australiani più idonei alla problematica che stiamo vivendo.

Scegliere i fiori Australiani

Innanzitutto partiamo con il sottolineare che selezionare  i fiori australiani appropriati costituisce una capacità fondamentale per ogni floriterapeuta professionista.
Si tratta di un processo molto personale e varia a seconda delle persone e delle situazioni. Con l’esperienza si sviluppano sistemi molto efficaci.
Tuttavia, esistono anche regole di base che aiutano a rendere più facile ed efficace questo procedimento.

Esistono molti modi per scegliere le essenze o la combinazione di essenze più appropriata.
Si può leggere semplicemente la descrizione di ciascuna di esse e selezionare la più attinente alla propria situazione o personalità. Si può selezionare il fiore in base all’aspetto dal quale ci si sente maggiormente attratti.
Si può individuare i giusti fiori attraverso la kinesiologia, oppure in base alla propria carta numerologica (clicca qui per saperne di più)

Esiste anche una domanda segreta che aiuterà a scegliere il rimedio più opportuno:

“Che cosa desidero più di ogni altra cosa della mia vita?”

La risposta ti indirizzerà ai fiori più indicati in quel particolare momento dell’esistenza.

Come scegliere i fiori Australiani: la consulenza

La consulenza in Floriterapia Australiana, consiste in un colloquio approfondito attraverso l’uso di tecniche di ascolto specifiche, dell’osservazione delle dinamiche psicologiche ed emotive e di un’attenta comunicazione interpersonale.

L’obiettivo del Floriterapeuta professionista è quello di far ritrovare alla persona un nuovo equilibrio psico-emotivo utilizzando singoli fiori o gruppi floreali adatti alla problematica emersa.

E’ previsto successivamente un incontro di controllo dopo due settimane per verificare il lavoro condotto dai fiori ed eventualmente impostare una nuova assegnazione floreale.

Da qui in poi, in relazione allo stato d’animo e alla volontà della persona, è possibile interrompere se si sente di aver raggiunto l’obiettivo, oppure intraprendere un percorso più duraturo ed approfondito mirato alla ricerca di un’equilibrio interiore profondo e consolidato.

Se hai il desiderio di conoscere i fiori giusti per te, clicca qui!