Seleziona una pagina

Fiori Australiani per dormire

Fiori australiani per dormire: quali scegliere

L‘insonnia è un problema difficile che sta diventando particolarmente comune in questi tempi. Ogni sorta di preoccupazioni e ansie, lo stress della vita quotidiana, varie paure, problemi psicologici e altri motivi che potrebbero non essere facili da definire, spesso sfociano in tensioni fisiche ed emotive, tanto da compromettere un buon sonno fisiologico e ristoratore.
Se ciò accade solo occasionalmente, passerai il giorno successivo a sentirti stanco e probabilmente non di buon umore. In molti casi, tuttavia, l’insonnia tende a diventare una situazione permanente. La persona diventa ansiosa al pensiero che la notte sta arrivando e che lui o lei dovrà “dormire” e i fiori australani per dormire sono una soluzione efficace.

“Ho paura che anche questa notte non riuscirò a dormire” si comincia a pensare.

L’insonnia è un problema abbastanza complicato per la medicina convenzionale. I farmaci che inducono il sonno tendono a creare dipendenza, motivo per cui sono raccomandati solo come trattamento a breve termine. Spesso l’insonnia è considerata un sintomo di una depressione conclamata o nascosta, quindi trattata con antidepressivi. 

Verso un trattamento naturale di insonnia

È possibile migliorare l’insonnia con rimedi naturali?
Possiamo dare un’occhiata più da vicino alle particolari situazioni psicosomatiche trovate alla base dell’insonnia?

Le essenze floreali sono particolarmente efficaci nel bilanciare stati d’animo negativi e riportare serenità e pace alla mente e al corpo. Vediamo cosa possiamo suggerire dal punto di vista dei fiori australiani per dormire

Ci sono tre noti rimedi dal repertorio dei fiori austraiani che, secondo le osservazioni del team di Fiori Australiani Italia, si sono rivelati molto utili a molte persone.

Questi rimedi sono: Dog Rose of the Wild Forces, Black Eyed-Susan e Boronia.

Dog Rose of the Wild Forces: rilassarsi e lasciarsi andare

Dog Rose of the Wild Forces, grazie alla sua capacità di aiutare a “lasciar andare”, aiuta a calmare il nostro sistema fisico-emotivo, in modo che possa “arrendersi al sonno”.
Si può facilmente osservare come le persone che fanno fatica a dormire non riescano a fare quel “passaggio” da uno stato di vigilanza attiva e controllo cosciente a uno di rilassamento e di “lasciarsi andare.”

Black Eyed-Susan: tensione di rilascio da impazienza

L’essenza dei fiori Black Eyed-Susan interviene sull’impazienza e l’ansia che sorgono quando non si riesce a dormire.
Si sente l’orologio… si contano i minuti e le ore, ma il sonno tanto atteso non sembra venire.
Il tempo diventa un problema sconvolgente: ci si inizia ad innervosire, a rigirarsi nel letto, a contare le ore rimaste fino al mattino e vedere che il tempo che rimane diventa sempre meno, minuto dopo minuto.

Questo tipo di stress intensifica la tensione esistente, stabilendo un circolo vizioso.

Boronia: calma la mente

L’essenza del fiore di Boronia aiuta la mente a calmarsi e a liberarsi dei pensieri indesiderati. Una delle cause più frequenti di coloro che fanno fatica a dormire si trova nei diversi tipi di pensieri persistenti che continuano a inondare la mente, mentre si sta “cercando” di dormire. Pensieri e immagini del giorno precedente, anticipazione del giorno che verrà, ogni sorta di pensieri sconvolgenti, eccitanti o preoccupanti o semplicemente pensieri irrilevanti che vanno e vengono senza ragione tutto il tempo, mantengono la mente in uno stato iperattivo, estenuandola e dunque non permettendo lo stato di sonno.

Queste sono 3 di alcune essenze floreali australiane che potranno migliorare significativamente la difficoltà a dormire.

Come detto precedentemente esistono diverse cause che portano a questa problematica e di conseguenza esistono fiori specifici.