Mangia
Consapevolmente

 

Il naturopata Alessandro Da Col non prescrive diete né finalizzate alla patologia (ambito di competenza medica e del nutrizionista) né con conteggi calorici e men che meno diete uguali per tutti, bensì lavora sull’educazione al benessere finalizzato all’autoresponsabilità della persona attraverso un’opera pedagogica che si pone come obiettivo quello di identificare per ogni singola persona l’alimentazione più appropriata sulla base delle sue caratteristiche bio-energetiche di terreno e dello stile di vita seguendo le regole della naturopatia e della fisiologia metabolica oltre che quelle del rapporto acido-base,  fattori fondamentali per ottenere non solo il giusto equilibrio alimentare, ma attraverso questo, raggiungere uno stato di benessere generale, sia a livello fisico che psico-emotivo.

La consulenza è altresì fondamentale per definire un’alimentazione che sia, nel contempo:

  • sana,
  • facilmente digeribile,
  • in grado di attivare il metabolismo, 
  • ricca di nutrienti e principi vitali (vitamine, minerali, ecc.)
    che non interferisca con le prescrizioni dietologiche del medico e/o del nutrizionista.

Alimentazione Consapevole

Già a metà del 1800, il filosofo tedesco Ludwig Andress Feuerback sosteneva:

“Noi siamo ciò che mangiamo”.

In effetti, il nostro organismo utilizza il cibo per estrarre tutte le sostanze di cui ha bisogno, affinchè possa vivere bene, a lungo e possibilmente senza ammalarsi.

​Spesso non si pensa a quello che si mangia come a qualcosa che sarà parte di noi, come ad un alimento capace di influenzare sia positivamente che negativamente il nostro benessere sia fisico che mentale e addirittura emozionale.

Se mangiamo cibi confezionati, alimenti precotti ricchi di conservanti, coloranti, zuccheri artificiali, merendine, ecc, non possiamo stupirci, dunque, se:

  • il nostro corpo non funziona come dovrebbe,
  • se ingrassiamo,
  • se abbiamo poca energia e scarsa vitalità,
  • se ci sentiamo stanchi e poco lucidi,
  • se ci sentiamo depressi e di cattivo umore,
  • se non riusciamo a gestire lo stress,
  • ecc.

Abbiamo ormai disimparato a nutrirci nel modo corretto, capire cosa è giusto o sbagliato per noi e NON è colpa tua ma della pubblicità martellante, i supermercati, ecc, che ti impediscono di nutrirti nel modo corretto.

Oramai è scientificamente dimostrato che l’alimentazione gioca un ruolo FONDAMENTALE nel promuovere o danneggiare la salute.​

“Fa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo”. 

Ippocrate

Con la naturopatia funzionale biointegrata, sarai educato al benessere finalizzato all’autoresponsabilità della persona attraverso un’opera pedagogica informativa, calibrata sulle tue specifiche esigenze personali, per metterti nelle condizioni di compiere semplici cambiamenti quotidiani, che inizieranno a produrre RISULTATI IMMEDIATI e destinati a durare PER SEMPRE:

  • SENZA ridurre il numero dei cibi,
  • SENZA farti fare calcoli impensabili di conteggi di calorie, grammature, ecc,
  • SENZA crearti difficoltà di gestione dei vari pasti,
  • SENZA dover rinunciare a quello che ti piace.

COME È POSSIBILE?

Il segreto è scegliere e selezionare gli alimenti giusti, quelli più indicati per te e che ti faranno:

  • RESTARE MAGRO,
  • RESTARE IN FORMA,
  • ESSERE PIENO DI ENERGIA,
  • VIVERE IN SALUTE E BENESSERE.

Abbiamo la straordinaria opportunità di poter mangiare 3 e più volte al giorno per tutta la nostra vita: spetta a te la scelta di prendere in mano la tua salute e scegliere il cibo che fa bene al tuo benessere!

Come Funziona?

1. Fase d'incontro: Colloquio

Come funziona...

Il colloquio è l’elemento centrale della consulenza breve: dialogherò con te sulla tua situazione personale e la tua specifica problematica, per elaborare la soluzione naturale più idonee alle tue richieste, in modo da farti avere le migliori indicazioni, facili da applicare e adatte alle tue personali esigenze. Nel corso della consulenza breve ti verranno illustrati:

  • I rimedi naturali (erbe, integratori, oligoelemnti, ecc.) più adeguati alla tua necessità.
  • I più efficaci prodotti in commercio che li contengono.
  • I giusti dosaggi per ottenere reali benefici.
  • Le migliori sinergie e combinazioni possibili degli stessi.
  • Eventuali interazioni con farmaci o con alimenti.

Durata consulenza

Dedicherò alle tue esigenze 1 ora intera.

}

Giorni e Orari

Puoi prenotare dal Lun. al Sab. dalle 10 alle 19.

Come e Dove

La consulenza avverrà per telefono o in videochiamata.

Cosa fare ora?

Prenota

Chiama Alessandro o scrivigli una email per fissare l’appuntamento qui.

Consulenza

Fai la consulenza con Alessandro che si prenderà cura di te.

h

Programma

Riceverai (entro 48h) il tuo programma personalizzato. Vestito su misura per te.

Domande Frequenti

Le domande più comuni

Chi è il Naturopata?

Il Naturopata è un consulente in discipline Bio-naturali che, attraverso molteplici tecniche, favorisce il mantenimento dello stato di salute e di benessere della persona, in base alle sue caratteristiche costituzionali ovvero valuta la predisposizione ad alterazioni funzionali ed organiche, le capacità reattive dell’individuo, l’alimentazione, le abitudini e lo stile di vita; fornendo suggerimenti sull’uso di alimenti, prodotti naturali ed integratori.
Si rammenta che il Naturopata esegue trattamenti naturali volti al riequilibrio e al benessere della persona nella sua totalità. Il Naturopata non è un medico e non esegue nè diagnosi nè terapie, dunque, per qualsiasi disturbo o malattia, bisogna rivolgersi ad un medico. I consigli del Naturopata non sono prescrizioni mediche.

Che differenza c'è tra Naturopata e Medico?

Naturopata é un operatore non sanitario che, contrariamente al medico, non effettua la diagnosi di malattie ma valuta il soggetto esaminando le sue predisposizioni costituzionali e si propone di stimolare le sue capacità di riequilibrio nei confronti della disarmonia.
Il medico ha il compito esclusivo di pronunciare una diagnosi di patologia e prescrivere terapie. Egli interviene quando una malattia è già tendenzialmente conclamata.
Il Naturopata, a differenza del medico, non cura la patologia ma ricerca le cause all’origine dello squilibrio che l’hanno generata, intervenendo con la stimolazione delle capacità di autoguarigione dell’individuo, aiutandolo a ritrovare lo stao di armonia e salute.

Come si svolge una consulenza naturopatica?

La consulenza in Naturopatia è un consulto di circa 1 ora in cui si valutano le differenti caratteristiche dell’individuo. Consta in una fase preliminare in cui il naturopata indaga sulla persona e sul suo stile di vita. Successivamente si analizzano le caratteristiche fisiche ed energetiche, le predisposizioni, gli aspetti metabolici, le condizioni di squilibrio presenti, nonché gli obiettivi che si vogliono raggiungere. Infine il naturopata elaborerà un trattamento personalizzato, anche attraverso l’ausilio di tecniche, rimedi, regimi alimentari, che potranno essere associati anche ad eventuali terapie mediche come sostegno alle stesse.

Per quali problemi è indicato rivolgersi ad un Naturopata?

Ricordando che il naturopata si occupa del benessere della persona integrata nella sua condizione famigliare, sociale ed ambientale e che il suo campo d’azione si colloca nelle aree non specificatamente mediche della salute, non avendo finalità nè diagnostiche e nè terapeutiche, ma di stimolo delle capacità di auto-guarigione della persona nella sua globalità, si può affermare che la Naturopatia può comportare benefici per una vasta gamma di problematiche ed essere d’aiuto:

  • nelle difficoltà digestive e nelle problematiche gastrointestinali (stipsi, gonfiori, gastriti, ecc.),
  • in problematiche legate allo stress come ansia, angoscia, insonnia, nervosismo, dolori muscolo-tensivi, disturbi dell’umore, ecc.,
  • per rafforzare il sistema immunitario, soprattutto nei cambi di stagione nella prevenzione nel confronto di infezioni,
  • nella prevenzione e per il sostegno terapeutico nelle allergie stagionali o
  • nelle manifestazioni infiammatorie,
    per controllare il proprio peso  ed elaborare piani personalizzati e per intervenire nella rieducazione alimentare,
  • per la prevenzione degli squilibri metabolici e degli ormoni,
    nelle problematiche di origine psicosomatica.
Chi si affida ad un naturopata deve SOSPENDERE le cure mediche?

Assolutamente no e consigliarlo è da incoscienti, oltre che pericoloso per la salute. La Naturopatia è una disciplina complementare, come tale è in grado aiutare l’organismo a rispondere meglio alle cure mediche e a velocizzare la convalescenza, ma non rappresenta mai una terapia, né puo’ sostituirla. Diffidate da chi vi consiglia il contrario.

Che percorso di studi segue il naturopata?

Il percorso didattico per diventare Naturopata professionista, in linea con gli standard formativi europei, consiste in un triennio di studio, seguito da un anno integrativo e di tirocinio delle materie apprese.La didattica delle medicine non convenzionali, al pari della figura del naturopata, al momento in Italia non è regolamentata per cui capita spesso di imbattersi in psedo-naturopati con corsi di sole 100 ore. Il consiglio è quello di affidarsi solo a consulenti con alle spalle una solida preparazione professionale.

Il naturopata è un dietologo o nutrizionista?

I consigli naturopatici in campo alimentare non sono prescrizioni dietologiche: non sono formulati con riferimento ad uno stato patologico e non mirano allo specifico dimagrimento con conteggio calorico e formulazioni di diete, ma esclusivamente a coadiuvare le funzioni fisiologiche dell’individuo, da riportare in equilibrio lavorando sulle cause.