Seleziona una pagina

Purificare l’ambiente con i Fiori Australiani

Come purificare l’ambiente con i fiori australiani

I rimedi vibrazionali (cristalli, Oli essenziali, essenze floreali, suoni, acque, eccetera) agiscono sulla struttura energetica dell’organismo e sono in grado, se usati correttamente, di ripristinare lo stato di salute e purificare l’ambiente.

I rimedi del Feng Shui consistono in un corretto uso di colori, oggetti, strumenti sonori o di movimento in determinate aree della casa, in modo che si ristabilizzi il corretto fluire del Qi (energia).

L’impazienza è un errore, è bene non avere fretta di ottenere dei risultati. Talvolta sono immediati, altre volte bisogna aspettare del tempo (sempre se abbiamo applicato le regole correttamente). L’importante è rilassarsi avere fiducia nel Qi dell’universo e nei Fiori Australiani. L’esperienza del Feng Shui ha dimostrato che, dopo l’applicazione del rimedio, gli effetti si possono avere immediatamente o al massimo entro tre mesi. Se non cambia nulla nella nostra vita bisogna rivedere se abbiamo sbagliato qualcosa.

Se hai dei dubbi su quali fiori dover utilizzare per purificare il tuo ambiente, clicca qui.

Se abbiamo intenzione di armonizzare un determinato aspetto della nostra vita, occorre tenere presente che non va equilibrato solo quel particolare settore, ma l’intero ambiente domestico mantenendo una corretta armonia tra i 5 movimenti di legno, fuoco, terra, metallo, acqua.

Nelle zone infauste della casa, l’effetto distruttivo contro la nostra salute può venire diminuito evitando per esempio di mettere oggetti in movimento come ventilatori, orologi o elettrodomestici come videoregistratori, televisione o computer.

Nel Feng Shui è molto importante sapere che ogni parte della casa è associata a uno dei cinque elementi sopracitati, quindi se dobbiamo diminuire alcuni punti negativi nella casa, andremo a neutralizzarli intensificando nel giusto modo gli elementi.

L’approccio con i Fiori Australiani è sinergico con l’arte del feng shui. Infatti per un floriterapeuta esperto è possibile:

  • migliorare l’ambiente abitativo anche in presenza di inquinamento elettromagnetico;
  • rafforzare le difese immunitarie della persona;
  • valutare lo stato di salute, prima e dopo le variazioni effettuate in modo da avere un riscontro oggettivo sui risultati ottenuti.

Se hai dei dubbi su quali fiori dover utilizzare per purificare il tuo ambiente, clicca qui.

I fiori australiani per purificare l’ambiente

Questi rimedi si utilizzano per via interna, diluendo alcune gocce da 1 a 7 in 30 ml di acqua.
Si assumono 7 gocce da 1 a 4 volte al giorno (a seconda della problematica in atto)

Electro
È un composto di Fiori Australiani (ne abbiamo parlato qui) che aiuta a schermare a ridurre gli effetti negativi delle radiazioni. È utile per diminuire il malessere dovuto a lungo contatto con dispositivi elettronici, per chi lavora al computer, usa molto il cellulare, vive in zona elettromagnetiche, vicino a un ripetitore o si sottopone a radiografie. Queste senza riduce l’irritabilità, è utile nell’insonnia, favorisce calma e benessere. Aiuta a ripristinare la lucidità, la chiarezza mentale, l’intuizione e ridona vitalità eliminando l’eventuale stanchezza cronica sopravvenuta. Si assume per via interna.
Per l’ambiente si mettono quattro gocce negli angoli della stanza. Il rimedio è efficace anche tenendo la boccetta chiusa nella propria tasca.

Bush Fuchsia
È il Fiore Australiano ottimo per le persone che lavorano al computer o che passano molto tempo in prossimità di dispositivi elettrici. Toglie il torpore, lo stato di debolezza e le difficoltà di apprendimento che si possono riscontrare dopo una giornata in cui si è stati sottoposti a tale radiazioni. Questo fiore ci rimette in connessione con i ritmi naturali e riequilibra i due emisferi celebrali (funzione molto utile poiché l’elettromagnetismo alla capacità di design lineare tra loro i due emisferi celebrali).

Crowea
Ha un effetto equilibrante, calmante, dona una sensazione di benessere e vitalità a chi è a stretto contatto con radiazioni elettromagnetiche.

Fringed Violet
Se il nostro corpo viene esposto alle radiazioni elettromagnetiche per lunghi periodi, la nostra aura può subire delle lacerazioni. Ciò porta a una graduale perdita di vitalità e salute. Questo fiore permette il ripristino dell’aura danneggiata.

Mulla Mulla
Questo fiore aiuta a proteggersi dalle radiazioni elettromagnetiche e a eliminare quelle già assorbite. È consigliabile assumerlo sia prima che dopo aver effettuato una radiografia o essersi esposti a qualsiasi altro tipo di radiazione. Va benissimo per chi soffre di mettereopatia, per chi si sottopone a radioterapia e anche per chi vola in aereo perché aiuta a respingere l’elettricità statica assorbita.

 

RISOLVI IL TUO PROBLEMA con i fiori australiani

Se conosci la floriterapia ma hai avuto scarsi risultati. Se le hai provate tutte ma il tuo problema persiste. Se non hai ancora sperimentato il grande potere dei fiori australiani o se non sai quali fiori siano più idonei a risolvere il tuo problema…