Seleziona una pagina

Reiki: come si fa

Durante un trattamento reiki che succede?

Principalmente il Reiki è un trattamento olistico che aiuta il ricevente ad auto-guarire dalle problematiche fisiche, mentale e/o spirituali.

Un trattamento Reiki completo dura all’incirca un’ora, in base ai disturbi del ricevente. Qui di seguito vi spieghiamo brevemente come si fa Reiki durante un trattamento standard completo.

Richiesta Informazioni

Quando vi presenterete per la prima volta nello studio di un operatore Reiki Qualificato generalmente ci si siede e si scambiano alcune informazioni per comprendere i motivi per cui sentite il bisogno di un trattamento reiki ed eventuali comunicazioni di disturbi o interventi chirurgici avuti in passato. Spesso viene posta una domanda simile a questa: “C’è qualcosa che ritiene debba sapere prima di cominciare?”.

Ricordiamo che l’operatore Reiki NON fa diagnosi, interpetrazioni o possibili giudizi.

Accarezzamento dell’Aura

Prima e dopo il trattamento l’operatore eseguirà dei movimenti ondulatori di “spazzalatura” (senza toccare il vostro corpo) per ripulire lo strato superficiale dell’aura e indurvi al rilassamento.

Restare in Silenzio

L’operatore poserà le mani in specifici punti del vostro corpo (spesso senza toccarvi ma rimanendo ad una precisa distanza) e farà fluire l’energia reiki nel vostro corpo. Durante tutto il trattamento si resta in silenzio. Spesso il ricevente si addormenta (e questo non è un problema). La durata del trattamento è all’incirca di 40 minuti.

Dopo il trattamento

Al termine del trattamento si lascia riposare il ricevente per 5/10 minuti sul lettino. Si aiuta a risvegliarlo e gli si offre un bicchiere d’acqua per aiutarlo ad eliminare le tossine in eccesso. Successivamente avviene uno scambio di sensazioni percepite durante il trattamento.

Un ciclo di trattamenti

Quando si inizia un ciclo di trattamenti si consiglia di ricevere Reiki per almeno 4 giorni consecutivi (o 1 alla settimana) per libearsi dalle tossine in maniera efficace. È possibile che i disturbi cronici tornino a essere acuti. Queste sono reazioni di auto-guarigione che di solito spariscono entro 2-24 ore. Il numero e la frequenza delle sedute può essere stabilito dopo questi trattamenti iniziali.

E se diventassi Operatore Reiki?

Spesso si trova difficoltà (economica e/o di tempo) per ricevere dei trattamenti Reiki da Operatori Qualificati continuativamente. Dunque cosa fare?

Il consiglio è diventare operatore Reiki di 1° Livello in questo modo potrete eseguire su di voi l’auto-trattamento anche ogni giorno.

Scopri di più >